Frosinone, 20 Maggio 2005  Carissimi fratelli del Consiglio Pastorale Diocesano,

 

Pace e Grazia dal Signore!

Come d'accordo vi faccio avere le domande scaturite dalle riflessioni che nell'incontro del 18 u.s. avete espresso nei 4 gruppi di lavoro.

 

Secondo quanto avevamo deciso insieme, dopo aver fatto noi stessi personale riflessione ora ci interroghiamo in modo critico anche con i nostri fratelli di riferimento.

Il gruppo in questione potrebbe essere così costituito::

 I Vicari Foranei ai Sacerdoti della Vicaria e al Consiglio Pastorale Vicariale.  I Direttori dei Centri ai rispettivi gruppi di riferimento. L'USMI e il CISM ai Religiosi. La Consulta delle Aggregazioni Laicali e delle Opere ai propri referenti. Idem per la Pastorale familiare, Giovanile, Missionaria, Migrazioni ecc.. l'Azione Cattolica al proprio Consiglio. I Rappresentanti delle vicarie sono per definizione in collaborazione coi loro vicari foranei ed è con loro che devono attivare l'interesse nel Consiglio Pastorale Vicariale

 

Domandiamoci per fare una sera e coscienziosa VERIFICA:

 

1. Anzitutto come ci chiedeva il testo di Don Adriano a pag.11:

L'oggetto del nostro lavoro pastorale è la Nuova Evangelizzazione.

·        Domandiamoci a che punto si trova la N.E.?

·        Essa ha permeato tutti gli ambienti pastorali?

·        In quali rispende, in quali è mortificata, in quali trova resistenza o difficoltà?

·        Queste hanno la radice o nei fedeli immersi in un contesto secolarizzato o nei pastori ancora non pienamente "convertiti"oppure in ambedue?

 

Questo è certo: dopo cinque anni di lavoro abbiamo il dovere di far maturare il seme gettato in abbondanza e germogliato dal terreno reso fertile dalla Grazia di Dio.

 

2. Cosa possiamo dire su quanto è accaduto in questi cinque anni? Domandiamoci  quali siano stati, nel quinquennio, gli aspetti positivi, quelli negativi, le cause, le conseguenze. Cosa è mancato, cosa è venuto meno, perché? Come si potrebbe ricuperare, riassettare, integrare...Quale aspetto del progetto è stato meno servito, meno accolto, meno stimato. Perché? ... Quale invece è stato più servito ecc.

Ed anche tante altre domande che la creatività e la passione di ciascuno di noi potrà suggerirci. Sarebbe bene mettere per iscritto!!!

 

 

 

 + Salvatore

ed i Fratelli della segreteria